Stai navigando nella categoria Debian

Dom, 09/10/2005 - 17:40

Cambiato l'host di sicurezza Debian

Inviato da Stefano

Il progetto Debian ha separato il frontend pubblico di security.debian.org
affidandolo ad una nuova macchina gentilmente ospitata dal Telegraaf Media
Groep. Con questo spostamento i servizi interni ed esterni dell'infrastruttura
di sicurezza di Debian sono stati separati, questo che era un importante
requisito per i futuri miglioramenti di questo servizio.
Dopo il rilascio di un aggiornamento per XFree86 (Debian Security Advisory 816)
è diventato evidente che la precedente macchina non era più in grado di
rispondere correttamente alle richieste dei tantissimi utenti. La connessione
uscente a 100 MBit/s è stata completamente saturata per oltre il 70% del giorno
e la macchina stava collassando.
La ristrutturazione dell'infrastruttura di sicurezza è già stata discussa prima
dell'incidente dell'ultimo mese e proseguirà fino alla sua messa a punto
finale. Lo spostamento del frontend pubblico su una macchina più potente è il
primo passo verso una soluzione più sicura e che possa gestire picchi di banda
più alti rispetto a una sola macchina.

Su Telegraaf Media Groep

La Telegraaf Media Groep N.V. è un'azienda indipendente olandese che si occupa
di informazione, è più conosciuta come l'editrice del quotidiano più venduto in
Olanda: De Telegraaf.
Per ulteriori informazioni si consulti telegraaf.nl e tmg.nl/.

Su Debian

Il progetto Debian è una organizzazione di sviluppatori e sostenitori che
volontariamente offrono il loro tempo e il loro lavoro, collaborando tramite
Internet. Il loro principale lavoro è manutenere ed evolvere Debian GNU/Linux,
una distribuzione libera del sistema operativo GNU/Linux. La dedizione al
software libero di Debian, la sua natura no-profit, la sua indipendenza dalle
aziende e il suo modello aperto di sviluppo la rendono unica tra le altre
distribuzioni Linux.

Come contattarci

Per maggiori informazioni si vedano le pagine web Debian su
http://www.debian.org/ o si mandi un email a .




Lun, 26/09/2005 - 20:12

Disponibili anche per Testing (Etch) le patch per la sicurezza

Inviato da erbogasto

Il team per la sicurezza del ramo testing (Debian Testing Security Team)ha annunciato il supporto per la sicurezza per la distribuzione in fase testing (etch).
Questo significa che si potranno applicare le patch per la sicurezza ,come gia' avviene per il ramo Stable (Sarge),semplicemente aggiungendo al proprio APT-Sources.list i repository per la sicurezza come consigliato nella Notizia Ufficiale.




Ven, 12/08/2005 - 16:20

Debian Project adds Security Support for AMD64

Inviato da Stefano

Debian Project adds Security Support for AMD64

The Debian project adds security support for the stable amd64
distribution. This port is not yet part of the Debian archive, but it
will be included in unstable/testing soon and users already benefit
from security updates distributed via security.debian.org.

A special advisory will be released soon by the security team to cover
newly built amd64 packages for all security updates since the release
of sarge. These packages will replace already existing files in the
proposed-updates directory in the amd64 archive.

Because the project has released version 3.1 (codename: sarge) of its
distribution without the amd64 port due to technical reasons, the
porters have released their packages on a different server with only
minimal differences to the Debian 3.1 archive. This port will be
included in the unstable and testing distribution soon.

As a first step to adding full support for the amd64 port the
ftpmasters have added this architecture to security.debian.org and
connected a new build daemon to the archive. Future security
advisories will therefore list 12 architectures for the sarge release
and users of this port will be able to use the regular source for
security updates as well.

Future Plans for full AMD64 Support

Several issues have to be resolved before the amd64 port can be fully
included. Most importantly the ftpmaster service needs to be moved to
its final destination, as its former hosting offer has been terminated
and it is now hosted in a temporary location. A detailed list of
things to do follows:

1. Add security support
2. Move ftpmaster to its final location
3. Implement the archive split
4. Add amd64 architecture
5. Rebuild the archive with regards to amd64
6. Eventually have full support for amd64

Resources for the AMD64 Port

Security Updates
deb http://security.debian.org stable/updates main

CD and DVD Images
http://cdimage.debian.org/cdimage/unofficial/sarge-amd64/

AMD64 Packages
deb http://amd64.debian.net/debian main

AMD64 Mirror List
http://amd64.debian.net/README.mirrors.html

Differences to Debian 3.1
http://amd64.debian.net/docs/package_changes.txt

About Debian

The Debian project is an organisation of many developers who volunteer
their time and effort, collaborating via the Internet. Their tasks
include maintaining and updating Debian GNU/Linux which is a free
distribution of the GNU/Linux operating system. Debian's dedication
to Free Software, its non-profit nature, and its open development
model makes it unique among GNU/Linux distributions.

Contact Information

For further information, please send email to the Debian Press Team
or visit the Debian homepage at .




Gio, 14/07/2005 - 02:15

E così anche debian passò a X.org

Inviato da bertuz

E anche Debian passò ufficialmente a X.org.
Già, perchè se qualcuno volesse proprio trovare una pecca in uno dei sistemi operativi più "free" nel mondo, fino ad oggi poteva lamentare l'adozione ormai ritenuta fuori luogo di XFree86. E non tanto per la qualità o l'arretratezza del software in questione, ma per una licenza indigesta da molti.

Infatti il team di sviluppo di Xfree86, con l'avvento di Xfree86 4.4 decise di cambiare licenza (di cui trovate una copia all'indirizzo http://www.xfree86.org/legal/licenses.html).

Le maggiori distribuzioni hanno interpretato la nuova licenza del tutto incompatibile con GPL, adottando il fork del progetto XFree86: l'ormai famoso X.org.

Debian fino ad oggi ha preferito mantenere la precedente versione (ancora sotto vecchia licenza) di XFree86, ma molti speravano nel passaggio a X.org dopo il rilascio di Sarge poichè - comprensibilmente - il rilascio stable di Sarge aveva ben più priorità e ha comportato una maggiore attenzione a questa delicata fase.

La novella ha buon fine: anche Debian da oggi adotta X.org, rispettando la propria filosofia di libertà ma consentendo un futuro più che roseo grazie ad un nuovo software GPL-like che promette più che bene.

I problemi nel passaggio - sopratutto in questi primi giorni nel ramo unstable - non mancheranno. All'indirizzo
http://www.debian-administration.org/articles/185 troverete una buona base di informazioni e tra gli instancabili forumisti di debianitalia troverete di certo qualcuno che vi darà una mano.

Felice upgrade!




Sab, 09/07/2005 - 17:20

E' stata fondata la Fondazione Ubuntu

Inviato da nur83

I due fondatori di Ubuntu hanno annunciato venerdì che hanno fondato una fondazione per supportare Ubuntu. Mark Shuttleworth, uno dei due fondatori di Ubuntu, insieme a Canonical, ha donato $10 millioni per far partire il progetto.

L'articolo intero




Ven, 08/07/2005 - 15:15

Debian Security Support in Place

Inviato da Stefano

------------------------------------------------------------------------
The Debian Project http://www.debian.org/
Debian Security Support in Place press@debian.org
July 8th, 2005 http://www.debian.org/News/2005/20050708
------------------------------------------------------------------------

Debian Security Support in Place

The Debian project confirms that the security infrastructure for both
the current release Debian GNU/Linux 3.1 (alias sarge) and the former
release 3.0 (alias woody) is working again. The security team is now
able to provide updates on a regular basis again.

There were several issues with the security infrastructure after the
release of sarge, that lead to the Debian security team being unable
to issue updates to vulnerable packages. These issues have been fully
resolved, and the infrastructure is working correctly again.

The Debian project further strongly advises users to not install
packages from the sarge-proposed-updates suite as has been advocated
by some websites. Those packages are currently under development and
may not work properly. In addition, those packages may not provide
users with timely security fixes.

The security team will continue to support Debian GNU/Linux 3.0 alias
woody until May 2006, or if the security support for the next release,
codenamed etch, starts, whatever happens first.

-- To UNSUBSCRIBE, email to debian-announce-REQUEST@lists.debian.org with a subject of "unsubscribe". Trouble? Contact listmaster@lists.debian.org




Mer, 04/05/2005 - 12:58

Sarge Freeze!

Inviato da paolo

E' ormai ufficiale la Sarge è in stato "freeze", la timeline ci informa che il 30 Maggio ci sarà il rilascio Ufficiale della versione ufficiale stabile Sarge.

Ecco l'annuncio ufficiale.




Ven, 29/04/2005 - 19:33

Monaco sceglie Debian

Inviato da bornFreeThinker

Una scelta contro corrente, per chi si aspettava una partnership con Suse Linux. Ma la municipalità ha deciso per il massimo della "indipendenza".

http://www.01net.it/01NET/HP/0,1254,0_ART_60694,00.html




Dom, 17/04/2005 - 20:56

Quinto aggiornamento Per Debian Woody

Inviato da cHroMe

È arrivato il quindo aggiornamento per Debian Wood, l'attuale release stabile di Debian GNU/Linux
per info: http://www.debian.org/News/2005/20050416




Mer, 13/04/2005 - 17:45

The winner of the Debian election

Inviato da gad79

Ecco il nuovo leader del progetto Debian!

The winner of the election is ....

http://www.debian.org/vote/2005/vote_001