il disappunto......

9 risposte [Ultimo contenuto]
Ritratto di alcaselzer
alcaselzer
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 17/04/2007
Messaggi: 20

ciao a tutti, spero che vada tutto bene per voi , visto che per me e' cosi'; dopo i convenevoli di rito arrivo al dunque: ma e' cosi' alienante dover rispondere piu' volte allo stesso argomento?
lo chiedo anche perche' come co-amministratore di un bellissimo sito che potete anche visitare, qui il link http://www.gratisdivx.com/default.asp , rispondo giornalmente e volentieri a quegli utenti che si accostano per la prima volta al fantastico mondo dell'elaborazione video; mi e' capitato e mi capita tuttora di dare la stessa risposta a piu' utenti che chiedono come usare virtualdub, come splittare, croppare , muxare etc, etc, e a tutti rispondo senza rimandare a google o surrogati; in questo modo sono sicuro che l'utente al quale ho risposto quasi certamente ritornera' nel sito e, sicuramente continuera' la sua avventura nel mondo video, creando cosi' una fidelizzazione che dara' tre effetti benefici all'utente a me e, sopratutto al sito.
Se l'intento e' quello di convertire il maggior numero di persone a linux e al software libero, occorre anche assecondare ed aiutare chi lo chiede, anche a costo della ripetitivita'.
Il medico cura tutti i pazienti e prescrive farmaci ad personam, non li rimanda al precedente paziente che aveva la stessa sintomatologia.
Detto questo, rimango sempre dell'idea che linux it's magic :idea:
il solito povero newbie Big Grin

Ritratto di kripsio
kripsio
(Collaboratore)
Offline
Collaboratore
Iscritto: 10/09/2004
Messaggi: 1511

Poche parole, se ti serve maggior dettaglio contattami via mail

Quote:

alcaselzer ha scritto:
ma e' cosi' alienante dover rispondere piu' volte allo stesso argomento?

Quote:

Se l'intento e' quello di convertire il maggior numero di persone a linux e al software libero, occorre anche assecondare ed aiutare chi lo chiede, anche a costo della ripetitivita'.

No. L'intento non è di convertire più persone possibili, non siamo una setta religiosa che guadagna (potere, soldi, credibilità scegli tu) dal proselitismo.
L'intento è di formare le persone al software libero che è cosa ben diversa da dire uso e/o amministro macchine gnu/linux.

http://catb.org/~esr/faqs/smart-questions.html

Quote:

Il medico cura tutti i pazienti e prescrive farmaci ad personam, non li rimanda al precedente paziente che aveva la stessa sintomatologia.

La comunità non è un help desk, la mission non è _affatto_ quella di risolvere il problema tecnico. E' proprio questa percezione _sbagliata_ che crea confusione.

Come accenavo sono stato breve se ti servono dettagli argomenta in mail.
ciauciau Smile

Ritratto di kalos
kalos
(Collaboratore)
Offline
Collaboratore
Iscritto: 26/01/2005
Messaggi: 710

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

.....potremmo continuare all'infinito
...finalmente ho scoperto cosa si mangia oggi...forse!

If you haven't tried Debian lately, this would be a good time.

deb lenny/sid
linux user 384443 http://counter.li.org/
linux nelle scuole, firma la petizione

Ritratto di ferretti75
ferretti75
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 08/07/2005
Messaggi: 526

Scusa kalos ma , IMHO, non è l'approccio giusto.

Sì è frustrante rispondere sempre alle stesse domande, è un dato di fatto.

Personalmente scelgo l'approccio del bastone e della carota :

1 - leggo il post e valuto ( secondo parametri molto personali )
2 - dò un piccolo input ( a volte linkando la discussione sul forum, a volte una risorsa trovata con google a volte dando le chiavi di ricerca )
3 - se il post continua, forse, dico forse, l'utente non è riuscito a capire quello che si diceva nelle risorse da me linkate .
4 - se mi accorgo che non ci prova nemmeno smetto di rispondere ... ma nell'80% dei casi non è così

Il problema è che quando ero veramente molto nubbio io ( non che ora sia un pozzo di scienza, ma conosco sicuramente molte + cose di prima ) l'unica risorsa che avevo erano i colleghi smanettoni, i sorgenti e due cd con il mirror sel sunsite ( chi non lo conosce è veramente molto giovane ) .
Se avessi avuto a disposizione le risorse che ci sono ora probabilmente adesso saprei molte + cose quindi, se la missione è diffondere conoscienza ( del mondo opensource ), bisogna cercare di "stimolare l'alunno" perchè impari, non dirgli
Quote:

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.

cosa si mangia oggi?
cipolle e patate.

cosa si mangia oggi?
patate e cipolle.
.... ad libitum sfumando ....

ciao

macho

apt-get -a beer

Ritratto di dalloliogm
dalloliogm
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 24/07/2006
Messaggi: 134

La storia é vecchia e antica e si perde nei meandri di reti come usenet e fidonet e negli albori della comunicazione via computer.

Forse un punto di riferimento lo potresti trovare ne 'La cattedrale e il bazaar' di Eric Raymond, e nello scritto 'Come fare domande in maniera intelligente' dello stesso:
- http://www.alessandrocarichini.it/pages/HowToAsk.html

L'opensoftware é nato in un ambiente frequentato da smanettoni e hacker e gente appassionata di informatica... questa é la sua anima, e può sembrare poco amichevole per i nuovi arrivati, ma ci sono dei motivi precisi perché sia così.

Lo scopo che vogliono raggiungere molti di quelli che credono in questo mondo é quello di insegnare ad essere indipendenti: é più importante imparare come cercare le cose da soli e fidandosi del proprio giudizio piuttosto che capire come utilizzare un programma.

Questo non vuol dire che non si possano avere opinioni diverse, anzi.. ogni tanto vedi che rispondiamo anche a domande che sono già state poste, solo che ci lamentiamo di più Smile.

Blog di bioinformatica, in italiano: http://bioinfoblog Wink

Ritratto di alcaselzer
alcaselzer
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 17/04/2007
Messaggi: 20

beh, fa piacere sapere che il mio post ha trovato risposte, almeno imparo qualcosa in piu', non vi pare?
solo una precisazione, per kalos, patate e cipolle le mangiavano e le servivano alla notte dei tempi, si mangiano e si chiedono oggi, si mangeranno e le chiederanno anche domani........credimi.
un saluto a tutti....e che linux ci benedica Big Grin

Ritratto di alcaselzer
alcaselzer
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 17/04/2007
Messaggi: 20

hai ragione kripsio, ho usato un termine sbagliato (convertire) che sa di setta, ma tu hai capito cosa intendevo dire, promuovere, far conoscere.
Tu sicuramente saprai meglio di me che l'anima di tutto cio' e' la pubblicita', che poi sia creativa ancora meglio, ma sempre pubblicita' nel senso stretto della parola, ovvero rendere pubblico qualcosa, farlo conoscere, promuoverlo.
Big Grin

Ritratto di ntropia
ntropia
(Collaboratore)
Offline
Collaboratore
Iscritto: 18/09/2004
Messaggi: 944

Mi permetto di dire la mia su questa discussione.
Visto che mi sto annoiando, mi sa che sarò prolisso.

Comincio quotando tutto quanto detto da Kripsio: lo spirito di proselitismo fine a se stesso, non serve ad un accidente, anzi, crea più problemi di quanti non ne risolva.

La proporzione tra chi sa e chi non sa (e domanda nel forum) è inevitabilmente a sfavore dei primi: questo vuol dire che quelli che fanno le domande sono molti di più di quelli che possono rispondere.

Una volta che un problema di base, semplice, banale, ecc... è stato risolto, l'informazione risiede qui nel forum, a disposizione di tutti, o comunque nella rete e nei mille link riportati da chi ha affrontato già il problema o semplicemente sa cosa cercare.

Detto questo, mi pare ovvio che le poche forze disponibili vengano usate per risolvere problemi nuovi, arricchendo così il bagaglio di informazioni raccolte nel forum (e nella rete in senso lato).

Ma questo è un discorso pragmatico.
Il discorso di concetto, invece, è quello della filosofia dietro al software libero, e più profondamente, nella libera conoscenza.

Quello che penso io in merito l'ho esternato tantissime volte quando l'argomento è saltato fuori, e chi bazzica il forum sa quello che vado predicando.

Quando qualcuno affronta un problema, fornirgli la soluzione non è tanto importante quanto insegnare come procurarsela. Nel primo caso, si trova un semplice tassello di sapere (che, per carità, è sempre utile), nel secondo si ritrova tra le mani un motore, che evolverà con il progredire dell'esperienza, e che gli consentirà di trovare le soluzioni da sé, e quando non ci sono, di farsele.

Con molto piacere leggo spesso nel forum di discussioni aperte da persone un tempo newbies, che semplicemente riportano alla comunità come hanno fatto per risolvere questo o quel problema (va be', così suona paternale & vecchio) :-P

Come Ferretti75, anche io mi adeguo a chi fa la domanda, e sopratutto a come la domanda viene posta. Se poi vedo entusiasmo e voglia di imparare, non mi tiro indietro, e seguo volentieri l'evoluzione della discusione.

Qualche mese fa ho usato una frase che seconod me incarna bene uno dei principi della libera conoscenza di cui sopra (e anche lì un bello sproloquio).

eNjoy

Chi ha intendimento conti il numero della Bestia, perché è un numero d'uomo; e il suo numero è... rw-rw-rw-

Ritratto di paolo
paolo
(Webmaster)
Offline
Webmaster
Iscritto: 04/10/2004
Messaggi: 1277

Ciao Alcaselzer e benvenuto in debianitalia.org.

TI rispondo punto per punto, non ho molto tempo quindi sarò molto breve.

Quote:

ma e' cosi' alienante dover rispondere piu' volte allo stesso argomento?

Non penso sia questione di alienamento, ma soprattutto di voglia che la comunità ripone nel ripetere sempre le stesse cose, dato che qui nessuno viene pagato e non abbiamo una missione segreta di convertire tutto il monto al free software, allora rispondere deve essere anche stimolante e divertente per chi lo fa, quindi rispondo alla stessa cosa fino a quando non mi si strappano i maroni Wink

Quote:

...l'utente al quale ho risposto quasi certamente ritornera' nel sito e, sicuramente continuera' la sua avventura nel mondo video, creando cosi' una fidelizzazione che dara' tre effetti benefici all'utente a me e, sopratutto al sito.

Si concordo, ma non essere troppo sicuro tornerà nel sito, è un classico di ogni community avere utenti "lampo", mordi e fuggi, che non lasciano altro che la solita stessa domanda Smile

Quote:

Se l'intento e' quello di convertire il maggior numero di persone a linux e al software libero, occorre anche assecondare ed aiutare chi lo chiede, anche a costo della ripetitivita'.

Come ti ha gia detto Kripsio, il nostro compito non è quello di convertire le persone a Linux, non siamo una setta religiosa, altrimenti andremo casa per casa a fare questo mestiere, siamo semplicemente un gruppo di appasionati del software libero, qui si sta insieme per per accrescere e condividere "liberamente" la conoscenza e per fare amicizia, tutto in pieno stile libero.

Quote:

Il medico cura tutti i pazienti e prescrive farmaci ad personam, non li rimanda al precedente paziente che aveva la stessa sintomatologia.

Bè, non è proprio la stessa cosa, un medico ha tante responsabilità rispetto al paziente, rispetto a quelle che ho io davanti ad un utente che non sa compilare un kernel Big Grin L'esempio non calza, qui ci si sta principalmente per divertirsi, quindi ritengo giusto affrontare principalemente le questioni stimolanti, che tante volte possono arrivare proprio da un utente alle prime armi.

That'all

Paolo Mainardi
CTO Twinbit http://www.twinbit.it
Vice Presidente -- ILDN - Italian Linux DIstro Network

Ritratto di alcaselzer
alcaselzer
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 17/04/2007
Messaggi: 20

ciao Paolo, grazie per aver dato una risposta (ovviamente il grazie e' anche per tutti gli altri ); vorrei chiarire che la mia non voleva assolutamente essere una presa di posizione contro di voi, visto che da quando mi sono avventurato in questo mondo(linux) siete il mio sito di riferimento; Io qui ho avuto sempre una risposta ai miei guai ( e sono tanti Big Grin ) sarei stupido due volte non ti pare?
Il motivo che mi spinto a scrivere qui e'stato proprio questo: avere una risposta.
Come ho gia' scritto, anch'io vivo una situazione analoga e, anch'io a volte non vorrei rispondere perche' fatto troppe volte ( patate e cipolle ), pero' poi, pensandoci mi dico: se lo chiede e' perche' vorrebbe sapere, imparare, e mi metto anche nei suoi panni, mi dico; anch'io lo facevo ( e lo faccio ), ed ecco che per la duemillesima volta riscrivo le stesse cose
Sad Thinking .
Un giorno ,non molto remoto, decido di installare una debian ,cosi', un po' per curiosita' e un po' per sfida, risultato: affascinato, stupito, meravigliato. Il puntatore del mio mouse poi,mi porta qui, in questo sito e , risultato: come per la debian Big Grin ; l'unico neo era quello dei forum appunto, con a volte delle risposte che sembravano date con fastidio, quasi come dire, per favore non disturbare.
Sono felice di essermi sbagliato, di aver preso un granchio.....insomma, sbagliare e' umano, no? ( basta non perseverare) Big Grin

un sincero saluto

ps. come gia' risposto a kripsio, ho usato erroneamente il termine "convertire" che sa molto di setta ma, come avrai sicuramente intuito, non gli avevo attribuito quel significato.