Installare programmi da Buster o Sid

Ritratto di Claudio
Claudio
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 05/09/2007
Messaggi: 1050

ale.a ha scritto:

Appunto, proprio perché i backports sono repo esterni che non fanno parte di Debian, anche se sono comunque ufficiali, non capisco perché non debbano poter aggiungere dei pacchetti.

Debian dice così: io nella stable ufficiale blocco tutto. Se la tua versione del sofware è arrivata tardi non è colpa nostra ma è fuori. Tuttavia, siccome ritengo che alcuni pacchetti siano troppo importanti per gli utenti per non essere aggiornati, creo i backports dove metto software recenti che funzioneranno sicuramente senza creare problemi con il sistema più datato.

ale.a ha scritto:

E dato che è uscito il discorso ti faccio una domanda sul porting, dato che l'avevo già usato ma non ho capito una cosa, sarebbe come un pinning?


No. la differenza sta nel fatto che nel caso del backports ti viene garantito da debian il funzionamento del software con la distro in uso (sia essa oldstable, stable o testing); nel secondo caso, devi vedertela tu.
Una cosa simile viene fatta dai repository esterni (il porting). Oracle, ad esempio, mette a disposizione degli utenti i repository per debian stable di virtlualbox. Ti viene garantito, in sostanza, che virtualbox funzionerà con stable senza richiedere dipendenze da altri rami di debian (odstable, testing o unstable).
Personalmente uso i repo di oracle per virtualbox.

ale.a ha scritto:


Questo dovrebbe significare che usando un upgrade io possa aggiornare solo i pacchetti installati dai backports, e non altri di cui esiste una versione più recente, la cosa che non capisco però è che c'è scritto che i backports sono disabilitati se non scelti esplicitamente, però quando ho installato VirtualBox mi è bastato dare
sudo apt-get install virtualbox
e non
sudo apt-get install virtualbox/stretch-backports
oppure
sudo apt-get -t stretch-backports install virtualbox

come invece è scritto qui
Come mai?

Perché virtualbox è presente nei repo di stable. È chiaro che se vuoi una versione più aggiornata con i backports tu debba dire esplicitamente, al momento della prima installazione, che vuoi virtualbox dai backports.
Nel caso in cui tu dovessi inserire i repo di Oracle per il ramo della tua distro, virtualbox verrà aggiornato automaticamente, da apt, alla versione più recente presente nei repo (in questo caso tra i repo di virtualbox e quelli del ramo della tua distro). Quest'ultimo può essere un caso gestibile tramite pinning.

Notebook Hp Pavilvion dv6 i5 amd64, 4 GB Ram, scheda grafica nVidia Corporation GT216 [GeForce GT 320M] (rev a2)
Notebook Acer Asprire 5755G amd64, 8 GB Ram, scheda grafica nVidia GeForce GT 540M
Debian testing kde

Ritratto di ale.a
ale.a
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 12/03/2017
Messaggi: 75

Ancora non mi è chiaro...

Claudio ha scritto:

Debian dice così: io nella stable ufficiale blocco tutto. Se la tua versione del sofware è arrivata tardi non è colpa nostra ma è fuori. Tuttavia, siccome ritengo che alcuni pacchetti siano troppo importanti per gli utenti per non essere aggiornati, creo i backports dove metto software recenti che funzioneranno sicuramente senza creare problemi con il sistema più datato.


1) Fin qui mi è chiaro, è proprio per questo che non capisco, perché prima mi hai detto che sto fresco ad aspettare un porting di un programma, starei "fresco" se aspettassi il programma incluso nella stable, ma siccome parlavamo dei porting, anche per quanto hai detto ora dovrebbe essere possibile che aggiungano questo programma nei backports anche prima della prossima release.

Claudio ha scritto:

Personalmente uso i repo di oracle per virtualbox.


2) Perché preferisci i repository Oracle? Io sempre per il principio che i repo ufficiali sono da preferire ho installato da backports perché la differenza di versione è minima.

Claudio ha scritto:

Perché virtualbox è presente nei repo di stable. È chiaro che se vuoi una versione più aggiornata con i backports tu debba dire esplicitamente, al momento della prima installazione, che vuoi virtualbox dai backports.
Nel caso in cui tu dovessi inserire i repo di Oracle per il ramo della tua distro, virtualbox verrà aggiornato automaticamente, da apt, alla versione più recente presente nei repo (in questo caso tra i repo di virtualbox e quelli del ramo della tua distro). Quest'ultimo può essere un caso gestibile tramite pinning


3) No è proprio qui la stranezza, virtualbox non è presente nei repo standard di Debian 9, solo nei backports, però seguendo quanto riportato nelle guide che ho citato avrei dovuto specificare di volere il download dai backports, ma usando il comando standard di apt-get mi è stato installato quello dei backports, e da quello che ho letto non dovrebbe essere così.

Ritratto di Claudio
Claudio
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 05/09/2007
Messaggi: 1050

ale.a ha scritto:


1) Fin qui mi è chiaro, è proprio per questo che non capisco, perché prima mi hai detto che sto fresco ad aspettare un porting di un programma, starei "fresco" se aspettassi il programma incluso nella stable, ma siccome parlavamo dei porting, anche per quanto hai detto ora dovrebbe essere possibile che aggiungano questo programma nei backports anche prima della prossima release.


Pensavo alludessi al fatto di inserire il software in stable. È una cosa infattibile per le politiche di debian

ale.a ha scritto:


2) Perché preferisci i repository Oracle? Io sempre per il principio che i repo ufficiali sono da preferire ho installato da backports perché la differenza di versione è minima.


Me lo dovevi venire a raccontare quando Oracle aveva aggiornato virtualbox alla versione 5 la quale non si è vista in debian per un bel po' di tempo. Poi, siccome non ho avuto problemi, non ho più cambiato e non sono disposto a cambiare fino a quando questi non si verificheranno.

ale.a ha scritto:


3) No è proprio qui la stranezza, virtualbox non è presente nei repo standard di Debian 9, solo nei backports, però seguendo quanto riportato nelle guide che ho citato avrei dovuto specificare di volere il download dai backports, ma usando il comando standard di apt-get mi è stato installato quello dei backports, e da quello che ho letto non dovrebbe essere così.


Io so che debian funziona come ti ho decritto. Mi accorgo ora che virtualbox non è stata inclusa in stable anche se le versioni precedenti lo erano. Evidenetemente avranno fatto qualche casino tale da indurre debian a non includere virtualbox nella stable di debian.

Notebook Hp Pavilvion dv6 i5 amd64, 4 GB Ram, scheda grafica nVidia Corporation GT216 [GeForce GT 320M] (rev a2)
Notebook Acer Asprire 5755G amd64, 8 GB Ram, scheda grafica nVidia GeForce GT 540M
Debian testing kde

Ritratto di ale.a
ale.a
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 12/03/2017
Messaggi: 75

Claudio ha scritto:

Me lo dovevi venire a raccontare quando Oracle aveva aggiornato virtualbox alla versione 5 la quale non si è vista in debian per un bel po' di tempo. Poi, siccome non ho avuto problemi, non ho più cambiato e non sono disposto a cambiare fino a quando questi non si verificheranno.


Chiaro, chiedevo perché magari c'era una motivazione che potesse interessarmi e mi era sfuggita.

Claudio ha scritto:

Io so che debian funziona come ti ho decritto. Mi accorgo ora che virtualbox non è stata inclusa in stable anche se le versioni precedenti lo erano. Evidenetemente avranno fatto qualche casino tale da indurre debian a non includere virtualbox nella stable di debian.


Ma sì, io non sto mettendo in dubbio quello che mi hai detto tu, sto mettendo in dubbio quello che c'è scritto sulle guide che ho riportato e mi sembra strano perché c'è qualcosa che mi sfugge, nel senso.. La differenza tra i backports e le versioni di testing e unstable è ovvia, ma non trovo differenze al livello implementativo, mi spiego meglio.

Abbiamo detto che quando si abilita il repo testing per installare un pacchetto, dopo bisogna commentarlo perché altrimenti ai prossimi upgrade il sistema aggiorna tutte le app alla versione più recente presente in testing.
Però su nessuna guida ho letto di fare lo stesso quando si abilitano i backports, questo mi ha fatto pensare che anche lasciando il repo decommentato, ai successivi upgrade il sistema aggiorna dai backports solo i pacchetti precedentemente installati da essi, perché di default sono disabilitati. A me questo non torna, perché fossero disabilitati, avrei dovuto specificare durante il download di virtualbox, di volerlo installare da backports, invece mi è stato installato comunque da quel repo senza doverlo specificare, come sta scritto nelle guide ufficiali.
Quindi non vorrei che anche nei futuri upgrade, siccome ho i beckports abilitati, il sistema mi aggiorni dai backports dei pacchetti che ho installato dalla stable, non so se mi sono spiegato.

Ritratto di Claudio
Claudio
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 05/09/2007
Messaggi: 1050

ale.a ha scritto:


Ma sì, io non sto mettendo in dubbio quello che mi hai detto tu, sto mettendo in dubbio quello che c'è scritto sulle guide che ho riportato e mi sembra strano perché c'è qualcosa che mi sfugge, nel senso.. La differenza tra i backports e le versioni di testing e unstable è ovvia, ma non trovo differenze al livello implementativo, mi spiego meglio.

Abbiamo detto che quando si abilita il repo testing per installare un pacchetto, dopo bisogna commentarlo perché altrimenti ai prossimi upgrade il sistema aggiorna tutte le app alla versione più recente presente in testing.
Però su nessuna guida ho letto di fare lo stesso quando si abilitano i backports, questo mi ha fatto pensare che anche lasciando il repo decommentato, ai successivi upgrade il sistema aggiorna dai backports solo i pacchetti precedentemente installati da essi, perché di default sono disabilitati. A me questo non torna, perché fossero disabilitati, avrei dovuto specificare durante il download di virtualbox, di volerlo installare da backports, invece mi è stato installato comunque da quel repo senza doverlo specificare, come sta scritto nelle guide ufficiali.
Quindi non vorrei che anche nei futuri upgrade, siccome ho i beckports abilitati, il sistema mi aggiorni dai backports dei pacchetti che ho installato dalla stable, non so se mi sono spiegato.

Come ti ho già detto, installare un programma dai backports è diverso da installarlo mediante pinnging perché con i backports dovrebbero assicurare la compatibilità con il sistema in uso cosa che il pinning non fa, in special modo se decidi di prendere software da altri rami della distribuzione. Ecco perché, con il mio metodo, commento e decommento la riga dei repo di unstable per firefox a mio uso e consumo, in quanto sono sicuro che l'installazione del solo firefox avrà un impatto minimo sul sistema anche se preso da unstalbe (io uso testing).
Credo di averti detto pure io che una volta che hai fatto l'installazione via backports l'aggiornamento dei software installati in questo modo avverrà sempre via backports. Tramite il pinning puoi arrivare a gestire queste cose ma devi avere una certa conoscenza del sistema e dei software installati.

Notebook Hp Pavilvion dv6 i5 amd64, 4 GB Ram, scheda grafica nVidia Corporation GT216 [GeForce GT 320M] (rev a2)
Notebook Acer Asprire 5755G amd64, 8 GB Ram, scheda grafica nVidia GeForce GT 540M
Debian testing kde

Ritratto di ale.a
ale.a
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 12/03/2017
Messaggi: 75

Claudio ha scritto:

Credo di averti detto pure io che una volta che hai fatto l'installazione via backports l'aggiornamento dei software installati in questo modo avverrà sempre via backports. Tramite il pinning puoi arrivare a gestire queste cose ma devi avere una certa conoscenza del sistema e dei software installati.

Sì, questo l'avevo capito, forse non mi sono spiegato bene, cerco di essere più specifico, riguardo ai pacchetti installati da stable per i quali esiste una versione più aggiornata nei backports, se ho i backports abilitati questi vengono aggiornati da stable perché sono stati installati da lì oppure vengono aggiornati dai backports?

Ritratto di Claudio
Claudio
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 05/09/2007
Messaggi: 1050

ale.a ha scritto:


Sì, questo l'avevo capito, forse non mi sono spiegato bene, cerco di essere più specifico, riguardo ai pacchetti installati da stable per i quali esiste una versione più aggiornata nei backports, se ho i backports abilitati questi vengono aggiornati da stable perché sono stati installati da lì oppure vengono aggiornati dai backports?


Non basta avere i backports abilitati perché un software venga installato dai backports alla prima installazione. Nel caso in cui un software venga installato da backports verrà aggiornato da backports

Notebook Hp Pavilvion dv6 i5 amd64, 4 GB Ram, scheda grafica nVidia Corporation GT216 [GeForce GT 320M] (rev a2)
Notebook Acer Asprire 5755G amd64, 8 GB Ram, scheda grafica nVidia GeForce GT 540M
Debian testing kde

Ritratto di ale.a
ale.a
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 12/03/2017
Messaggi: 75

Claudio ha scritto:

Non basta avere i backports abilitati perché un software venga installato dai backports alla prima installazione.

Eh è proprio questo che stavo cercando di spiegare, questo è scritto sulle guide ufficiali, nel mio caso però è bastato questo per installare virtualbox, ho usato lo stesso comando che uso per installare dai repo ufficiali, senza dover specificare che volevo scaricarlo dai backports, come mai?

Ritratto di Claudio
Claudio
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 05/09/2007
Messaggi: 1050

ale.a ha scritto:

[
Eh è proprio questo che stavo cercando di spiegare, questo è scritto sulle guide ufficiali, nel mio caso però è bastato questo per installare virtualbox, ho usato lo stesso comando che uso per installare dai repo ufficiali, senza dover specificare che volevo scaricarlo dai backports, come mai?

Dovrei vedere il sources.list in questione e dovrei vedere come hai fatto l'installazione

Notebook Hp Pavilvion dv6 i5 amd64, 4 GB Ram, scheda grafica nVidia Corporation GT216 [GeForce GT 320M] (rev a2)
Notebook Acer Asprire 5755G amd64, 8 GB Ram, scheda grafica nVidia GeForce GT 540M
Debian testing kde

Ritratto di ale.a
ale.a
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 12/03/2017
Messaggi: 75

Questo è il source.list, come puoi vedere ho semplicemente abilitato i repo di backports:

# 
 
# deb cdrom:[Debian GNU/Linux 9.3.0 _Stretch_ - Official amd64 NETINST 20171209-12:10]/ stretch main
 
#deb cdrom:[Debian GNU/Linux 9.3.0 _Stretch_ - Official amd64 NETINST 20171209-12:10]/ stretch main
 
deb http://ftp.it.debian.org/debian/ stretch main contrib non-free
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian/ stretch main contrib non-free
 
deb http://ftp.it.debian.org/debian/ stretch-backports main contrib
 
deb http://security.debian.org/debian-security stretch/updates main
deb-src http://security.debian.org/debian-security stretch/updates main
 
# stretch-updates, previously known as 'volatile'
deb http://ftp.it.debian.org/debian/ stretch-updates main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian/ stretch-updates main

E il comando che ho dato è stato semplicemente:

sudo apt-get install virtualbox
Senza specificare di installarlo dei backports.