cpu al 100% masterizzando dvd

4 risposte [Ultimo contenuto]
Ritratto di Sloboda
Sloboda
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 04/11/2004
Messaggi: 61

Saludi!
L'altro per la prima volta ho masterizzato un dvd con k3b.
Era un dvd+r e ho fatto un multisessione (k3b mi avverte che i multisessione possono essere fatti solo "al volo").
Durante la masterizzazione l'utilizzo della cpu è salito al 100% e il pc era quasi inutilizzabile: ci metteva 3/4 secondi per dare il fuoco a una finestra di Gaim.
E' normale? [HO un athlon 1200 e 256 di ram]
Non mi ricordo un comportamento simile durante la masterizzazione di cd.
A cosa può essere dovuto??

Sergej

Il Deposito
Canti di protesta politica e sociale

Ritratto di Incubus
Incubus
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 08/12/2004
Messaggi: 40

Io ho lo stesso problema da quando ho installato kde 3.3: quando masterizzo un cd, sia dal fisso che dal portatile, l'uso della CPU schizza al 100% per tutto il tempo di masterizzazione. Guardando con top, i 2 processo che si prendono tutta la potenza dei miei 700Mhz e 1400Mhz sono kdeinit e X...
Solzione: ancora nesuna Sad

Ritratto di Sloboda
Sloboda
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 04/11/2004
Messaggi: 61

Io ho notato che questo problema me lo da solo quando masterizzo dvd.
Adesso sto masterizzando un cd e la cpu sembra essere al 60%..

Sergej

Il Deposito
Canti di protesta politica e sociale

Ritratto di kripsio
kripsio
(Collaboratore)
Offline
Collaboratore
Iscritto: 10/09/2004
Messaggi: 1511

[nota]
Tutto cio' che segue fa parte di nozioni vecchie come il cucco, da vecchia guardia, nel frattempo possono essere cambiate parecchie cose.
[/nota]

Nella notte dei tempi quando iniziai a masterizzare ed i ciddi vuoti costavano 20000 lire, una notte con la nonna del capo e una preghiera a S.Giovanni perche' non bruciassero, non esistevano i masterizzatori IDE-ATAPI: o ti pijavi lo SCSI o niente! Da bravo bimbo (ah no, IO a 15/16 anni ero bimbo, ora non si usa piu', si e' gia' ragaSSi a quell'eta Laughing) acquistai in comunella con altri 3 bimbi un po' piu' grandi la scheda scsi e il masterizzatore scsi (1.500.000 L. il tutto se ben ricordo).
Il motivo era semplice.

L'IDE carica tutto il processo di trasferimento dei dati sulla cpu e di conseguenza, a quei tempi, la frequenza di clock (o piu' in generale l'architettura delle macchine) non potevano permettere un flusso continuo dei dati. Unito al fatto che _non_ avevano nemmeno _pensato_ alla tecnologia di protezione dello svuotamente del buffer diventava impensabile riuscire a masterizzare con l'ide.

Poi fu l'esplosione tennnnoogica.

Crollo vertiginoso del prezzo dei supporti e dei sistemi di incisione a seguito dell'aumento della potenza delle macchine e della conseguente implentazione della possibilita' di masterizzare su IDE (ora un masterizzatore costa 20 euri e ti danno anche l'asciugacapelli in omaggio).

Fino a non cosi' tanto tempo fa se ti azzardavi a muovere il mouse su uindows mentre masterizzava bruciavi il cd. Io stesso con la mia macchina (900 mhz, 512ram) se non avessi il masterizzatore con protezione delo svuotamento del buffer brucerei parecchi ciddi.

Tutto cio' per dire che il processo di masterizzazione su bus IDE "ciuccia un casino di risorse" perche' il flusso dei dati deve essere costante e continuo per evitare svuotamenti del buffer del master, i masterizzatori sempre piu' veloci devono avere un flusso di dati piu' elevato con conseguente carico superiore della cpu.

Non mi stupisco di vedere carichi cosi' elevati quando masterizzo, e' comune.
Facciamo come una volta: quando si masterizza il picci si lascia lavorare per i suoi e si prende il caffe'....

Ritratto di smokedhack
smokedhack
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 06/10/2004
Messaggi: 124

Quote:

kripsio ha scritto:

Non mi stupisco di vedere carichi cosi' elevati quando masterizzo, e' comune.
Facciamo come una volta: quando si masterizza il picci si lascia lavorare per i suoi e si prende il caffe'....

è quello che faccio sempre, così mi "auto-creo" un alibi per l'ennesimo caffè della giornata Laughing