installazione debian e partizione pc

17 risposte [Ultimo contenuto]
Ritratto di marthamei
marthamei
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 26/09/2014
Messaggi: 11

Ciao a tutti,
Premetto che sono ancor meno che principiante, ovvero mi affaccio ora, stamattina, per la prima volta nel mondo di debian. Come primo passo mi sono iscritta al forum Tongue
Ho un laptop partizionato con ubuntu/win (windows mi serve per lavoro) e vorrei installare debian mantenendo la partizione ma riducendola. Qualcuno mi puo guidare in qualche modo? Mandatemi un link, un post, anche a quel paese ... Non sono neanche sicura si possa fare!!
Graaazie!

Transurfer

Ritratto di mcortese
mcortese
(Moderatore)
Offline
Moderatore
Iscritto: 27/02/2009
Messaggi: 2918

marthamei ha scritto:

Non sono neanche sicura si possa fare!!

Cosa, mandarti a quel paese? Si può, si può...

Scherzi a parte, dovresti essere più precisa nella descrizione del tuo partizionamento: in che ordine sono le partizioni? Qual è quella che vuoi ridimensionare?

Ritratto di marthamei
marthamei
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 26/09/2014
Messaggi: 11

Ciao e grazie per non avermi ancora insultato Smile Mi mettono un pò ansia questi forum in quanto non essendo addetta ai lavori temo di provocare sdegno fastidio intolleranza e MAIUSCOLE Tongue Ma correrò il rischio, credo di riuscire a sopravvivere Smile

Allora, ehem, il mio notebook è un Samsung NP305U1A-A02IT, acquistato con la partizione già pronta per ubuntu. Per quanto riguarda l'ordine della partizione, ehem, ti posso dire che se non seleziono ubuntu mentre sto avviando la macchina parte windows per default.. Sto anche cercando di capire le dimensioni precise della partizione.. Comunque in generale vorrei diminuire lo spazio di windows e aumentare quello che andrò ad istallare per debian, visto che ho deciso di passare da ubuntu a debian.

Adesso io non so se riuscirò a ricevere supporto attraverso il forum, forse sono nel luogo sbagliato e piuttosto dovrei vedermi di persona con dei pro che mi possano illustrare la situazione direttamente.. non so, mi puoi dire tu mcortese?

Merci,

Transurfer

Ritratto di mcortese
mcortese
(Moderatore)
Offline
Moderatore
Iscritto: 27/02/2009
Messaggi: 2918

Se avvii con Ubuntu, riesci a trovare un programma che si chiama "Gestore dischi" o qualcosa di simile? Serve per vedere in modo semplice e intuitivo com'è organizzato il tuo disco adesso: quante partizioni ci sono, di che dimensioni, ecc.

Se non trovi niente di simile, esistono degli strumenti a riga di comando: apri un terminale, diventa root con su poi prova il comando:

fsdisk -l /dev/sd?

Se risponde che il comando fdisk non esiste, prova:
cfdisk -P s /dev/sda
cfdisk -P s /dev/sdb
In entrambi i casi, posta l'intero output.

Ritratto di marthamei
marthamei
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 26/09/2014
Messaggi: 11

Ciao Smile

I comandi postati non hanno dato nessun risultato, il primo mi dice comando non valido e i secondi due FATAL ERROR. Che paura.. spero non commetterne uno Wink
Ho cercato di aprire un'applicazione (KDE partition manager) ma non mi prende la password e mi dice che non ho privilegi di amministratore.. (credo che ubuntu li tolga per default) e non me lo fa aprire.
Su disk utility forse ho trovato informazioni interessanti?
ho fatto uno screenshot:

Attached images:

Transurfer

Ritratto di L0sk0
L0sk0
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 08/09/2014
Messaggi: 35

Salve a tutti e scusate l'intromissione Smile prima di procedere con la riduzione/ripartizionamento dell'HD volevo solo avvisare che ridurre troppo la partizione di Windows potrebbe causare problemi al predetto SO (visto che si tratta del SO che utilizzi per lavoro). Windows, ed in particolare da Vista in poi, parte dello spazio libero della partizione da lui utilizzata è riservata per alcune funzioni particolari, tipo ibernazione (visto che si tratta di un portatile) e per il file di paging (simile alla partizione di swap in linux). Aggiungo, dal quel che vedo dal tuo screenshot, che il boot e l'avvio dei vari SO è gestito da Windows, quindi nell'installare un altro SO si deve fare attenzione a non sostituire il boot manager, magari installando GRUB, altrimenti bisogna configurare ad hoc il GRUB, pena il non avvio di un particolare SO.

Detto questo, aggiungo che, converrebbe ridimensionare la partizione windows dalla sua utility (dovrebbe essere Gestione Disco) in modo che la partizione utilizzata sia ridotta alle giuste dimensioni necessarie per il corretto funzionamento di Windows, potresti anche disabilitare la funzione di ibernazione (se non utilizzata o non ti interessa) in modo da guadagnare qualche altro GB da poter dedicare a Debian. Una volta ridimensionata/ridotta la partizione Windows, avrai dello spazio inutilizzato che potrai far partizionare all'utilità di partizionamento dell'installer di Debian.

Spero di essere stato chiaro e di non essere andato in OT.

A presto.
Graziano

Ritratto di mcortese
mcortese
(Moderatore)
Offline
Moderatore
Iscritto: 27/02/2009
Messaggi: 2918

Ci sono tre partizioni formattate in NTFS, che è il file system di casa Microsoft, che presumibilmente contengono Windows e dati.

Poi al fondo c'è una partizione da 23 GB, sempre formattata in NTFS, che a giudicare dal nome (SAMSUNG_REC) penso sia un disco di ripristino di Windows fornito dal produttore del laptop. Consiglio di ignorare bellamente quest'ultima.

Della prima partizione sappiamo che si chiama SYSTEM, che è grande 105 MB, che Ubuntu la conosce come sda1 e che puoi accedervi anche da Ubuntu esplorando la directory /media/SYSTEM.

Delle altre due conosciamo solo la dimensione (risp. 191 e 286 GB). Posso indovinare che Ubuntu le conosca come sda2 e sda5 e che le monti da qualche parte sotto /media, ma sono solo congetture.

La cosa strana è che non vedo l'ombra di una partizione Linux: come fai ad accedere a Ubuntu? Non è per caso nel disco USB esterno da 31 GB?

Quello che ti consiglio è, usando questo strumento grafico che hai scovato, raccogliere tutti i dettagli di ogni singola partizione (nome Linux, mount point, ecc.) e possibilmente capirne la funzione esplorando i suoi contenuti. Solo dopo puoi decidere come intendi procedere.

Faccio un esempio, che è anche lo scenario più probabile, secondo me. Supponiamo che capisci che la partizione da 286 GB è un disco creato sotto Windows con dentro i tuoi video. Supponiamo anche che sei disposta a sacrificare 10-20 GB di quello spazio per Debian. Allora dovrai rimpicciolire quella partizione, crearne una nuova nello spazio che si libera e poi installare Debian lì.

Faccio un altro esempio, non lo scenario più probabile, ma il più auspicabile. Supponiamo che il disco USB sia quello dove risiede Ubuntu e che quest'ultimo occupi meno di 20 GB (non ho idea di che dimensioni abbia raggiunto il nostro "cugino ricco"). Allora potrebbe essere una buona idea rimpicciolire la partizione di Ubuntu lasciando uno spazio vuoto di una decina di GB in cui installare Debian. Nota che in questo modo non dovresti nemmeno toccare il disco di Windows.

Come fare i singoli passi li vediamo insieme una volta che hai deciso cosa fare.

Ritratto di marthamei
marthamei
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 26/09/2014
Messaggi: 11

Ciao mcortese, buongiorno!

Si credo tu abbiam ragione, ubuntu mi pare stia nel ext disk USB 31GB:

in allegato altri screenshot delle altre partizioni.

Io non riesco bene a capire la logica di queste partizioni. Credo di capire che Ubuntu occupi solo 31GB su 500GB di HD su un disco esterno?
Io vorrei eliminare completamente ubuntu e sostituirlo con Debian, quindi credo che certamente troverei lo spazio. Allo stesso tempo sarei ben contenta di ridurre drasticamente la partizione di windows per lasciare ampio spazio a Debian, ne ha bisogno?

Sto addirittura pensando di eliminare tutte ste partizioni (sempre si possa fare), insatallare solo Debian e al limite installare la macchina virtuale che emula windows.. troppo drastico?

Attached images:

Transurfer

Ritratto di mcortese
mcortese
(Moderatore)
Offline
Moderatore
Iscritto: 27/02/2009
Messaggi: 2918

Allora, ti confermo che le tue partizioni sul disco rigido (HD da 500 giga) sono le seguenti.

1) Quella che si chiama SYSTEM da 105 MB, nome Linux: sda1, accessibile da Linux come directory: /media/SYSTEM

2) Quella da 191 GB, nome Linux: sda2, accessibile da Linux come directory: /media/7C7205B4720573E4

3) Quella da 286 GB, nome Linux: sda5, accessibile da Linux come directory: /host

4) Quella da 23 GB, nome Linux: sda4, non accessibile da Linux.

Lascia stare la prima perché è piccola e probabilmente serve a Windows. Lascia stare la seconda perché probabilmente serve a Windows. Lascia stare la quarta perché serve per un eventuale ripristino del sistema.

Rimane la terza: controlla cosa contiene la terza esplorando da Ubuntu la directory /host. Sospetto che sia sacrificabile, almeno in parte. In base a cosa trovi, puoi procedere in due modi.

Se ci sono dati cui non accedi da Windows (né servono a Windows) allora puoi installare Debian direttamente lì. Scriviti da qualche parte "sda5" e usa questa informazione quando l'installer ti chiederà quale partizione vuoi usare come root. Digli anche di riformattare l'intera partizione con il file system Ext4 (quello predefinito per Linux).

Se invece trovi dei dati che usi anche da Windows e vuoi continuare a farlo, non ti resta che rimpicciolire questa partizione per far spazio a Debian. Questo puoi farlo sia da Linux che da Windows. Probabilmente farlo da Windows è più sicuro. In Windows 7 usa il programma "Gestione computer" tra gli "Strumenti di amministrazione", poi scegli "Gestione disco", clicca col tasto destro del mouse sulla partizione da rimpicciolire e scegli "Riduci volume...". Una volta liberato lo spazio, puoi procedere con l'installazione di Debian e alla domanda fatidica gli dirai che vorrai creare una nuova partizione (che si chiamerà sda6) nello spazio libero.

Infine, arriviamo allo strano disco da 31 GB. La sorpresa è... che non è un disco! È un file che Ubuntu finge sia un disco tramite un meccanismo che si chiama "loop". Sarebbe interessante sapere dove risiede questo file, e il comando "mount" ce lo può dire.

Se dovessi fare una previsione, direi che scoprirai che il file si trova da qualche parte in /host, cioè la tua terza partizione. Ovviamente questo vuol dire che se "ranzi via" l'intera partizione perdi anche Ubuntu, ma mi sembra che tu sia disposta a questo sacrificio.

Tutto chiaro, o più confuso di prima? Smile

P.S. per adesso continuo a dare per scontato che tu voglia mantenere Windows, perché è lo scenario che richiede più attenzione. Se non è così, è tutto più facile: fai partire l'installer e gli dici di ripartizionare l'HD con un'unica partizione e dedicarla interamente a Debian.

Ritratto di marthamei
marthamei
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 26/09/2014
Messaggi: 11

Ciao mcortese, eccomi qua!

Premetto che continuo a cercare informazioni sempre su disk utility.

cliccando su (mounted at) 'host' dai dettagli della partizione 286 GB NTFS trovo le cartelle RECYCLE.BIN, System Volume Information, ubuntu, e ubuntu file.

Per quanto riguarda lo 'strano disco da 31GB', di cui per quanto ho capito ci interessa solo per mera curiosità, cliccando su 'mount' esce 'mounted at media/SAMSUNG REC'. Se vado a vedere le cartelle all'interno di questa partizione ci sono diverse cartelle di windows ..

Tutto questo mi confonde un pò ma non mi arrendo!

Sicuramente non mi importa rinunciare ad ubuntu, e forse alla fine non sono neanche così interessata a mantenere windows se sapessi che attraverso la macchina virtuale di debian posso installare office con buoni risultati.

Comunque per ora cercherei di istallare debian e dargli uno spazio discreto, mantenere windows (anche rimpicciolendone lo spazio dedicato) e se devo sacrificare ubuntu non c'è problema. Poi magari piu avanti posso anche pensare di eliminare windows e via.

Secondo te ho sufficienti informazioni? Come dovrei procedere (sono troppo scarsa)? Tongue

Sempre grata del supporto,
M.

Transurfer

Ritratto di mandian
mandian
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 16/05/2011
Messaggi: 129

Il comando mount lo devi date da termianle.

ciao,
mandian