Debian non si avvia

6 risposte [Ultimo contenuto]
Ritratto di ppao
ppao
(Newbie)
Offline
Newbie
Iscritto: 13/03/2018
Messaggi: 3

Buongiorno, ho un problema che per adesso mi ha tolto molte di sonno senza venire a capo di una soluzione.

Allora 2 giorni fa ho fatto un installazione pulita su un SSD da 256gb.
Prima ho partizinato con gparted in msdos.
Ho fatto partire l installazine di w 8.1 adesso non ricordo se in uefi o legacy.
Dopo ho installato debian 9 in una partizione criptata all interno di una lvm.
Al riavvio ho il grub senza la possibilita di selezionare winndows ma solo debian che selezionandola parte tranquillamente.
Quindi penso di risolvere con il classico boot-repair, ma nulla peggiora soltanto la situazione perche adesso il grub non spunta piu e si avvia in automatico Windowss.
Anche andando sulle impostazioni avanzate di boot-repair la parte riguardante al grub e disabilitata.
Di seguito posto un fdisk -l fatto tramite live usb. Se viene piu facile piu pulito fare una nuova installazione posso pure farla se mi date una mano XD Spero possiate aiutarmi. Cordiali saluti

Disk /dev/loop0: 1.3 GiB, 1427259392 bytes, 2787616 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
 
 
Disk /dev/sda: 232.9 GiB, 250059350016 bytes, 488397168 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Disklabel type: dos
Disk identifier: 0x89bf488e
 
Device     Boot     Start       End   Sectors   Size Id Type
/dev/sda1            2048 245762047 245760000 117.2G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda2       245764094 443613183 197849090  94.4G  5 Extended
/dev/sda3  *    443613184 444227583    614400   300M 83 Linux
/dev/sda5       245764096 443027455 197263360  94.1G 8e Linux LVM
 
Partition table entries are not in disk order.
 
 
 
 
Disk /dev/sdb: 3.7 GiB, 3995074560 bytes, 7802880 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Disklabel type: dos
Disk identifier: 0x001b1d0a
 
Device     Boot Start     End Sectors  Size Id Type
/dev/sdb1  *     2048 7802879 7800832  3.7G  c W95 FAT32 (LBA)
 
 
Disk /dev/mapper/volume-A: 46.6 GiB, 49996103680 bytes, 97648640 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes

Ritratto di mcortese
mcortese
(Moderatore)
Offline
Moderatore
Iscritto: 27/02/2009
Messaggi: 2913

Il disco è partizionato alla vecchia maniera (MBR) e non secondo i nuovi standard (GPT) e manca la partizione EFI, quindi deduco che stai lavorando col BIOS e non con UEFI. Peccato...

Dovresti usare un disco di ripristino e cercare tra le opzioni quella per (ri)installare Grub nel master boot record (MBR). Se non sbaglio anche la ISO di installazione di Debian può essere usata come disco di ripristino.

Non penare a Windows: cerca di avviare Linux. Una volta che sei dentro Linux, lancia il comando grub-update da root e lascia che sia lui a trovare tutti i sistemi operativi presenti su tutti i tuoi dischi e a creare le voci corrispondenti nel menù di Grub.

Ritratto di ppao
ppao
(Newbie)
Offline
Newbie
Iscritto: 13/03/2018
Messaggi: 3

Ciao, guarda dato che ancora non ho installato nulla piallo tutto e installo con GPT.
Mi sai dire qualche info in più!?
A me serve una partizione Windows e una partizione con Debian e /home possibilmente separata e tutto criptato e.
Poi la partizione dati la installerò si un altro HD.

Ritratto di mcortese
mcortese
(Moderatore)
Offline
Moderatore
Iscritto: 27/02/2009
Messaggi: 2913

Per non ripetere concetti visti fino alla nausea su questo forum, posso rimandarti a questa discussione in cui si chiarisce la differenza tra l'avvio in stile BIOS e quello in stile UEFI.

In due parole: il vecchio BIOS prevedeva che ci fosse un unico SO installato e che il suo codice risiedesse nel primo blocco utile dell'HD, il cosiddetto MBR. Quindi per permettere il dual boot bisognava installare Grub nel MBR; il BIOS faceva sempre e comunque partire Grub, poi era Grub che doveva prevedere un'opzione per passare il controllo a Windows se l'utente così sceglieva. Il problema era che se si installava o ripristinava Windows dopo Linux, Windows andava di nuovo a occupare il MBR scalzando Grub. Il che, se ho capito bene, potrebbe essere quello che è successo a te!

Invece UEFI è progettato fin dall'inizio per gestire più SO, ciascuno nella propria directory nella partizione EFI (di solito la prima dell'HD). La scelta di quale SO lanciare non la fa Grub, ma la fa UEFI. O meglio: UEFI la fa fare all'utente, quando questo preme un certo tasto all'avvio (di solito Esc). Se l'utente sceglie Linux, UEFI lancia Grub che carica il kernel ecc. Se l'utente sceglie Windows, UEFI lancia il loader di Windows, non Grub. In caso di installazioni successive, ciascuna opera solo all'interno della propria directory nella partizione EFI e non tocca gli altri loader nelle directory icine.

Capisci che, in caso di errore, andare a copiare o modificare un paio di file nella partizione EFI (che è un file system FAT) è immensamente più semplice che dover riscrivere il MBR, riconfigurare Grub, ecc.

Ritratto di ppao
ppao
(Newbie)
Offline
Newbie
Iscritto: 13/03/2018
Messaggi: 3

Ciao, andrò a leggermi tutta la documentazione.
Ma dimmi se la direzione che voglio intraprendere e quella esatta.
-attivare uefi
-nuova GPT
-installo Windows
-nuova lvm
-nuova partizione / criptata
-installo Debian

La direzione e quella esatta?

Non devo creare nessuna partizione di boot esatto!?

Ritratto di mcortese
mcortese
(Moderatore)
Offline
Moderatore
Iscritto: 27/02/2009
Messaggi: 2913

Alla fne ti servono 3 partizioni:

  • partizione EFI in formato FAT da 200-500 MB
  • partizione Windows, se la formatta Windows
  • partizione Linux

Non so se l'installazione Windows crei automaticamente la partizione EFI, né se ti faccia scegliere quanto disco dedicare per sé stesso. Se vuoi essere sicuro, crea tu le tre partizioni prima di installare alcunché.

Invece sono sicuro che l'installer Debian ti permetta di cifrare la partizione. Non capisco perché vuoi usare LVM. Avrebbe senso se volessi unire più dischi fisici in un unico volume "logico", ma con un solo disco che senso ha? Scegli l'opzione con una sola partizione per tutto.

Ritratto di free_dom
free_dom
(Newbie)
Offline
Newbie
Iscritto: 16/03/2005
Messaggi: 2

Ciao mcortese,
purtroppo non ho un pc con UEFI e non ho potuto mai fare prove.
In giro ho letto tanto, ma nessuno è stato chiaro e preciso come te.
Non si capisce mai niente.
Adesso ho tutto chiaro.
E' semplicissimo ed anche potente.
Finalmente se qualcuno ancora insiste ad installare Windows dopo linux, non andrà a creare problemi sul sistema di boot.
E se lo crea, comunque basta andare a mettere i giusti file eseguibili nella partizione di boot che è in FAT e quindi leggibile da tutti.
Giusto?

Il grub che vai ad installare sulla stessa partizione di installazione di Linux, potrebbe essere usato anche per avviare windows in caso di necessità (ovviamente se configurato)?

Ciao e GRAZIE