partizioni balorde

1 risposta [Ultimo contenuto]
Ritratto di pabform
pabform
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 17/05/2014
Messaggi: 24

Ciao, vi sottopongo un problema che si presenta a tratti, a volte non lo risolvo per un'ora, altre volte entra e va che è un piacere. Parlo di un nuovo pc, con disco appena inizializzato con gparted presente su partition magic, disco con svariate utilità di ripristino. Le partizioni le ho fatte normalmente, tre partizioni da 60 GiB con 10 Gib di swap utilizzato da tutti e tre i sistemi operativi. Sul primo spazio sda5 ho installato debian 9.1, è con debian che ho fatto le altre due partizioni dedicate una a pclinuxos e l'altra ad open mandriva, ultime uscite per entrambi. Così avevo un solo grub valido per i tre SO, che è andato avanti per un po' senza problemi. Poi ha cominciato ad apparire, all'avvio e prima di caricare il grub, un avviso rosso, che diceva che qualcosa non andava nel dispositivo di boot, e che potevo scegliere se entrare nel bios e correggere il problema (che non mi è chiaro) suggerendo di sostituire il device di boot con quello successivo, perché quello di ora dava problemi al sistema intero. Non ho capito a che cosa si riferisse esattamente, il messaggio è in inglese stringato, e, come ho detto, suggerisce di cambiare il device di boot (non capisco a cosa si può riferire esattamente, intuisco qualcosa ma non mi è chiaro). Comunque sono andato nel bios, come ha detto di fare, ed ho sostituito il primo device di boot con il secondo (da dvd a disco fisso) ma non è cambiato niente, totalmente inutile rispetto al problema che ora descrivo. Quando appare il grub, di debian con i tre SO da scegliere; se scelgo pclinuxos o mandriva entra bene in entrambi i sistemi, ma se lascio debian come scelta, va in kernel panic, in seguito ad una serie di track incomprensibili, almeno per quel che ne capisco io di lettura del grub. Quindi, a prescindere da quale grub scelgo di utilizzare (o di pclos o di mandriva) come per quello di debian succede la stessa cosa: debian è inacessibile mentre gli altri due SO entrano e lavorano normalmente. Ora io mi chiedo come sistemare questo problema di posizionamento della partizione di debian, che manda in kernel panic tutto quanto. Come se non bastasse( è già un bel casino così) la faccenda va e virene, ogni dieci tentativi uno va a segno bene, gli altri no. Ho provato ad utilizzare tutti i vari super grub o boot repair ecc, ma non riescono a risolvere la faccenda, che, per non essere risolta da supergrub, che legge di tutto e di più questa anomalia ha da essere proprio evidente. La cosa rimane irrisolta, ed io devo accontentarmi di entrare in debian quando vuole il sistema, cioè non accettabile. Mi spiace di non avere altri elementi riguardo ai messaggi di errore che ci sono: uno, primo su tutti, rimane quello rosso che avverte di cambiare nel bios il device, gli altri sono facili perché si legge in chiaro "kernel panic", in seguito ad errori di lettura ed inserimento dati. Ora mi metto a trascrivere il messaggio in rosso primo tra tutti, così si ha una idea più chiara (mica tanto)di tutto l'ambaradan. Vi ringrazio per l'attenzione e se avete un consiglio che vi frulla in mente datemelo che ne ho bisogno. Ciao. Plain Face Plain Face Plain Face

Debian 8.3, Manjaro, Neptune, mint Qiana, ubuntu, sabayon, window 10

Ritratto di thece
thece
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 12/05/2015
Messaggi: 86

Wave

io ti suggerirei:

- di riportare in qualche modo il messaggio di errore che appare al boot. Va bene anche una foto fatta con lo smartphone

- di postare lo stato delle partizioni di tutti i dischi

lsblk -o NAME,FSTYPE,RM,RO,SIZE,TYPE,UUID,MOUNTPOINT

- di postare il file /etc/fstab di Debian

Hai provato a aggiornare la configurazione di GRUB da una delle varie distro?