problemi con la gestione dell'hard disk

10 risposte [Ultimo contenuto]
Ritratto di helicon
helicon
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 29/11/2013
Messaggi: 589

ciao ragazzi,ho montato sul mio notebook un secondo hard disk nell'unità ottica.succede che quando il pc è collegato all'alimentatore funziona tutto benissimo e il pc è veloce e scattante nel caricare dati dall'hd.quando il pc va a batteria invece no:si sente l'hd che gira e il caricamento dei dati diventa più lento,se guardo dei film presenti nella partizione dati dell'hd questi spesso si bloccano e si sente il rumore come detto prima dell'hd che gira.da cosa è dovuto?l'hd è abbastanza buono,7200 rpm della stessa marca dell'originale asus...e fa 114 mb/s nei benchmarck....può essere che il kernel non sia ottimizzato per questo tipo "modifiche"?

Ritratto di badroot
badroot
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 22/08/2008
Messaggi: 2068

Ciao,
non credo sia tanto un problema di kernel quanto un problema, se così si può dire, di power management.
Il secondo disco è comunque di tipo meccanico per cui consuma corrente e se sei su batteria è probabile che il sistema di power management intervenga in maniera più aggressiva rispetto al disco principale. Sono dischi SATA e non so se vale ancora il discorso che c'era con i dischi IDE per quanto riguarda master/slave e primario/secondario.
Potresti controllare le caratteristiche dei due dischi con questo comando :

sudo hdparm -I /dev/sda /dev/sdb

dove sda è il disco principale, e quello aggiunto dovrebbe essere sdb, controlla però sul tuo sistema se è così.
Per testarne le performance :

sudo hdparm -tT /dev/sda /dev/sdb

Per disattivare il power management :

sudo hdparm -B 255 /dev/sdb

E vedi se le cose migliorano, se sì, allora è il power management.
Per sapere tutto su hdparm, come sempre :

man hdparm

Altro non saprei consigliarti.

Ritratto di helicon
helicon
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 29/11/2013
Messaggi: 589

si col tuo hdparm -B è nettamente migliorato anche se il difetto sussiste leggermente . leggendo nel manuale di hdparm ho visto che ci sono alcuni comandi di ottimizzazione,ma non sono sicuro quindi chiedo qui:posso fare qualcos'altro per velocizzare il mio hdd?

Ritratto di badroot
badroot
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 22/08/2008
Messaggi: 2068

Beh forse dovresti postare l'output di :

sudo hdparm -tT /dev/sda /dev/sdb

per valutare le diverse caratteristiche dei due dischi e dell'interfaccia a cui sono collegati.
Ma dopo aver applicato l'opzione -B di hdparm dici che la situazione è migliorata ma in ogni caso il problema, seppur di meno, persiste giusto?
Questa affermazione sempre in paragone al fatto che se il PC è sotto alimentazione non hai nessun rallentamento, intendo bene ?

Ritratto di helicon
helicon
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 29/11/2013
Messaggi: 589

si esattamente.

ecco l'output:

/dev/sdb:
 Timing cached reads:   22340 MB in  2.00 seconds = 11179.77 MB/sec
 Timing buffered disk reads: 214 MB in  3.01 seconds =  71.08 MB/sec

ho trovato una guida online che mi suggeriva di dare questo comando,ed ho avuto questo risultato.l'output non promette nulla di buono,ma proabbilmente il sistema non ha permesso la modifica.giusto?o devo disattivare l'impostazione data?(sono stato troppo frettoloso,dovevo informarmi megliosu quello che stavo facendo Confused )
 hdparm -m 32 /dev/sdb

/dev/sdb:
setting multcount to 32
Use of -m is VERY DANGEROUS.
Only the old IDE drivers work correctly with -m with kernels up to at least 2.6.29.
libata drives may fail and get hung if you set this flag.
Please supply the --yes-i-know-what-i-am-doing flag if you really want this.
Program aborted.

Ritratto di helicon
helicon
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 29/11/2013
Messaggi: 589

con il pc collegato alla rete elettrica la velocità è molto superiore:
 /dev/sdb:
Timing cached reads: 20964 MB in 2.00 seconds = 10491.45 MB/sec
Timing buffered disk reads: 414 MB in 3.01 seconds = 137.56 MB/sec

Ritratto di badroot
badroot
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 22/08/2008
Messaggi: 2068

A livello di interfaccia la velocità è uguale sia con che senza alimentazione esterna, quindi è proprio a livello di meccanica del disco.
Potresti provare a riportare l'esito di :

sudo hdparm -C /dev/sdb

sia con che senza alimentazione esterna per vedere se ci sono differenze, ne dubito ma vediamo.
Onestamente altro non saprei, mi verrebbe il dubbio che magari se il PC è alimentato solo a batteria ci sia proprio un limite hardware sull'interfaccia che forza il disco a funzionare più lentamente.
So che pare una fesseria ma per esperienza ho notato che su certi portatili alcuni dischi esterni USB funzionano bene solo se il PC è sotto alimentazione altrimenti continuavano a scollegarsi, come se non ricevessero abbastanza corrente.

Ritratto di helicon
helicon
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 29/11/2013
Messaggi: 589

questo è con la rete elettrica
/dev/sdb:
drive state is: active/idle

questo è con la batteria
/dev/sdb:
drive state is: standby

cioè con la batteria viene disattivato,e probabilmente quando faccio aprtire qualcosa che ci è li sopra si attiva,probabilmente è questo che lo fa "girare"sempre e lo rende meno pronto...giusto?ma cosa si può fare?

Ritratto di helicon
helicon
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 29/11/2013
Messaggi: 589

penso di aver risolto Smile

Ritratto di mcortese
mcortese
(Moderatore)
Offline
Moderatore
Iscritto: 27/02/2009
Messaggi: 2918

Come?

Ritratto di helicon
helicon
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 29/11/2013
Messaggi: 589

semplicemente,come avevi detto tu in un altro topic i comandi di hdparm non vengono memorizzati al riavvio.quindi non ho soluzioni definitive,ma quando accendo il pc e so che la sua alimentazione è a batteria,do subito il comando che disattiva il risparmio energetico cioè hdparm -B 255 /dev/sdb . dato che l'hdd è secondario(il disco primario è un ssd) di default è in standby,dunque bisogna dargli un qualche comando per attivarlo,o si carica un video o un documento presente in esso.a me da fastidio vedere caricamenti,quindi per "svegliarlo" do un hdparm -Tt /dev/sdb subito dopo il comando che serve a togliere il risparmi energetico.così mentre fa un benchmark(dato appunto da -Tt) si attiva e poi va tutto liscio,non disattivandosi più e funzionando esattamente come quando il pc è collegato alla rete.chiaro che se capita una situazione in cui devo risparmiare batteria e non mi servono i dati dell hdd non faccio questo procedimento,oppure sposto temporaneamente i dati che mi servono sull'ssd prima di portare fuori casa il pc.
non avevo scritto la soluzione perchè c'era tutto nel topic e ci poteva arrivare chiunque,ma forse così è più chiaro e leggibile. Smile