GNOME 3 dopo la cura

Ven, 21/06/2013 - 18:56
Ritratto di mcortese

GNOME 3 dopo la cura

Inviato da mcortese 4 commenti

Dopo aver dissertato sul perché non mi piace GNOME 3, in attesa di provare Cinnamon (non disponibile in Wheezy) o di convertirmi a qualche altro desktop, ecco come ho imbottito Gnome Shell di estensioni per renderla usabile sul mio netbook (dove il problema maggiore è lo schermo piccolo).

Caps Lock


La mia tastiera non ha LED. L'estensione LockKeys aggiunge un indicatore a quelli in alto a destra, che si illumina quando il Caps Lock è attivo.

Finestre massimizzate


Vista la scarsità di pixel in verticale (appena 600), che mal si sposa con i generosi seppur eleganti margini di GNOME 3, mi piace che le finestre "massimizzate" siano prive della barra del titolo.

L'estensione Maximus fa il grosso del lavoro, ma rimangono dei dettagli da risolvere: una volta massimizzata, come si può de-massimizzare, minimizzare o chiudere una finestra che non ha più né bordi né titolo? Ci pensa un'altra estensione, Window Buttons, che aggiunge sul pannello i pulsanti tradizionalmente presenti sulla barra del titolo.

L'ultimo dettaglio: il pannello mostra il nome dell'applicazione con il focus, non il titolo. Nome e titolo non sono la stessa cosa. Molte applicazioni, ad esempio, indicano sul titolo il nome del file aperto: quando si hanno più finestre di gVim aperte, sapere quale file stiamo editando potrebbe essere utile! Insomma, vorrei sostituire il nome con il titolo, ma solo per le finestre massimizzate.

Esiste un'estensione, Status Title Bar, che promette di fare proprio questo. Peccato che funzioni solo dalla 3.6 in poi! Sad

Taskbar


Da quando Windows 95 ha introdotto l'idea di avere sempre sotto mano l'elenco delle finestre aperte, questa è diventato un diritto acquisito e non tollero che GNOME me lo porti via!

Certo il doppio pannello stile GNOME 2 sarebbe improponibile per uno schermo di appena 9 pollici. Meglio che le finestre aperte siano rappresentate da discrete iconcine nel pannello superiore, magari con un'anteprima passandoci sopra... L'estensione TaskBar (by zpydr) fa proprio questo e molto di più:

  • offre un'icona "minimizza subito tutte le finestre e mostra lo sfondo";
  • sostituisce l'ingombrante scritta "Attività" con una sola icona;
  • permette la creazione di pulsanti di avvio rapido per programmi usati spesso (nel mio blog facevo l'esempio della calcolatrice);
  • infine, udite udite, può disabilitare l'hot spot in alto a sinistra — ora che l'overlay non può più essere attivato per sbaglio, forse GNOME 3 non è più del tutto improponibile per mio figlio!

Per accomodare tutta questa serie di nuovi elementi, occorre allargare la parte sinistra del pannello lasciando che l'orologio scorra il più a destra possibile. Risultato ottenuto con l'estensione Extend left box.

Per racimolare qualche pixel extra, si può ridurre la distanza tra gli indicatori di stato con Status Area Horizontal Spacing e togliere del tutto quello dedicato all'accessibilità tramite Remove Accessibility.

Risultato


Ecco come appare lo schermo con una shell massimizzata.

Gli elementi visibili sul pannello sono, da sinistra: Attività, Minimizza tutto, due finestre aperte (Terminale e Impostazioni), il nome (purtroppo non il titolo!) della finestra col focus e i suoi tre pulsanti (minimizza, de-massimizza, chiudi), tanto spazio vuoto, l'orologio, Caps Lock (spento), gli altri soliti indicatori.

Tutte le estensioni sono disponibili su https://extensions.gnome.org/





Commenti

Ritratto di lollix01
#1

Inviato da lollix01 il Dom, 09/03/2014 - 15:43.

Re: GNOME 3 dopo la cura

Cinnamon: molto bello!
L'ho installato dai *.deb ,
però non ricordo dove li ho trovati.
Mi dispiace Sad
Ciao!



Ritratto di mcortese
#2

Inviato da mcortese il Mer, 12/03/2014 - 19:16.

Re: GNOME 3 dopo la cura

Cinnamon sta facendo il suo debutto in Debian, per adesso solo in Sid. Speriamo...



Ritratto di mcortese
#3

Inviato da mcortese il Mer, 12/03/2014 - 23:38.

Re: GNOME 3 dopo la cura

Rileggendo questo post a distanza di mesi, mi sono accorto che avrebbe bisogno di un aggiornamento.

Ho trovato un'estensione unica, Pixel Saver, che fa esattamente quello che facevano Maximus, Windows Buttons e Status Title Bar, che ora non servono più. L'unico neo è che non mi piace dove colloca le icone per chiudere, de-massimizzare e nascondere la finestra, quindi ho dovuto modificare a mano il codice. Per i curiosi, si è trattato di cambiare due righe del file ~/.local/share/gnome-shell/extensions/pixel-saver@deadalnix.me/buttons.js: la riga 79 diventa

Main.panel._leftBox.insert_child_at_index(actors[0], Main.panel._leftBox.get_children().length - 1);
e la riga 83 diventa
Main.panel._leftBox.insert_child_at_index(actors[1], Main.panel._leftBox.get_children().length);

Per guadagnare ancora più spazio sul pannello ho anche installato Icon Area Horizontal Spacing (che avvicina le icone sulla sinistra, duale dell'estensione Status Area Horizonal Spacing) e Bluetooth icon remover (il nome dice tutto) e infine Quit Button (che sostituisce l'ingombrante username in alto a destra con un discreto pulsante, anche se forse il logo scelto non è il più azzeccato).

L'ultima estensione che ho adottato, non per necessità ma per puro senso estetico, è Remove Rounded Corners che raddrizza gli angoli superiori delle finestra massimizzate.

Ecco come appare oggi il mio desktop con Chrome, una shell e Vim aperti.



Ritratto di lollix01
#4

Inviato da lollix01 il Lun, 19/05/2014 - 17:21.

Re: GNOME 3 dopo la cura

Carino!
La farei questa cura se solo non usassi GNOME 2 su gNewSense e MATE su Debian, devo dire che il motivo per cui uso gNewSense è perchè ha l'originale GNOME 2 e Compiz, se quest'ultimo fosse nei Repository Debian userei solo Wheezy.
Hello! Smile