Nuovo regolamento Agcom

Mer, 02/10/2013 - 18:23
Ritratto di mcortese

Nuovo regolamento Agcom

Inviato da mcortese 2 commenti

Mentre gli attivisti americani festeggiano il fallimento (più precisamente il rinvio a data futura) di PIPA e SOPA e quelli francesi la revoca di HADOPI, in Italia andiamo controtendenza.

È quanto denuncia Di Corinto sull'Espresso e sul suo blog analizzando la bozza del nuovo regolamento dell'Agcom che assomiglia molto, nello stile e nei contenuti, ai modelli d'oltre oceano. Non a caso, un precedente articolo dello stesso autore sul medesimo argomento è apparso su Repubblica con il titolo "Giro di vite all'americana".

È accettabile che il garante delle comunicazioni si arroghi poteri che ragionevolmente competerebbero solo alla magistratura?

Come al solito, speriamo che prevalga il buonsenso.





Commenti

Ritratto di mcortese
#1

Inviato da mcortese il Lun, 13/01/2014 - 16:24.

Re: Nuovo regolamento Agcom

Troppo tardi. Il regolamento è entrato in vigore (senza nemmeno una discussione in Parlamento) il 12 dicembre scorso.



Ritratto di mcortese
#2

Inviato da mcortese il Lun, 12/05/2014 - 14:58.

Re: Nuovo regolamento Agcom

Le mie pessimistiche previsioni sugli effetti nefasti del nuovo regolamento dell'Agcom si sono, ahimè, rivelate corrette.

Ecco i primi danni: interi siti oscurati per la presenza di qualche contenuto che viola il copyright.

Ed ecco anche la prima beffa: la vittima del provvedimento è un sito dello Stato!